“Rumoroso Silenzio” al teatro Villoresi di Monza

Standard

A.D.ES. (Ass.Amici e Discendenti degli Esuli) – delegazione di Monza-Brianza è lieta di invitare a Monza, il 26 febbraio 2016 al teatro Villoresi, il Teatro Nuovo di Bergamo al suo debutto nazionale con l’opera

Rumoroso Silenzio

la maledizione dell’uomo è che dimentica

L’evento è dedicato alla commemorazione dei martiri delle foibe e degli esuli istriani, giuliani e dalmati. La rappresentazione teatrale porterà in gesti e in parole le testimonianze e le emozioni vissute da decine di migliaia di civili costretti, a guerra finita, a fuggire dalla loro patria e dalle loro case per scampare all’eccidio perpetrato dalla polizia jugoslava e dai partigiani titini ai danni di ogni persona di etnia italica. La serata del 26 febbraio sarà, a settant’anni dall’inizio di una triste pagina di storia italiana, un modo per stringersi idealmente con le vittime di quel massacro, conservandone la memoria per tramandarla a chi verrà dopo di noi.

Scritto e diretto dal promettente diciottenne Luca Andreini, Rumoroso Silenzio porta in scena una storia di tempo, fuori dal tempo, che parla di identità persa e ricostruita, un perverso nascondimento e senso di riappacificazione con il proprio passato.

Con il contributo di Fondazione della Comunità Bergamasca Onlus e con il patrocinio dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e dell’Istituto Regionale della Cultura Istriana.

Cliccando sul link al sito Eventbrite.it sarà possibile prenotare la prevendita dell’imperdibile opera teatrale.

rumoroso_silenzio_monza

Concerto del Ricordo

Standard

Ades Monza-Brianza organizza, sabato 28 febbraio, il “Concerto del ricordo”, dedicato alla commemorazione dei martiri delle foibe e degli esodati istriani, giuliani e dalmati. Per tutta la serata, la musica alternativa di oggi e di ieri porterà in note e in parole le testimonianze e le emozioni vissute da decine di migliaia di civili costretti, a guerra finita, a fuggire dalla loro patria e dalle loro case per scampare all’eccidio perpetrato dalla polizia jugoslava e dai partigiani titini ai danni di ogni persona di etnia italica. L’evento sarà, a settant’anni dall’inizio di quella triste pagina di storia italiana, un modo per stringersi idealmente con le vittime di quel massacro, conservandone la memoria per tramandarla a chi verrà dopo di noi.
Da oggi sarà aperta la prevendita che si potrà effettuare on line a questa pagina. Per info su prenotazioni è attiva la mail giornodelricordo@lealta-azione.it.

Concerto del Ricordo